Spesometro: obbligo di invio telematico dei dati IVA all’Agenzia Entrate

Rif. art. 21 Decreto Legge n. 78 del 2010
Rif. art 2 comma 6 del Decreto Legge n. 16 del 2012
L’obbligo di comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini dell’imposta sul valore aggiunto per le quali è previsto l’obbligo di emissione della fattura è assolto con la trasmissione, per ciascun cliente e fornitore, dell’importo di tutte le operazioni attive e passive effettuate, le comunicazioni sono dovute limitatamente alle fatture emesse o ricevute per operazioni diverse da quelle inerenti ai rapporti oggetto di segnalazione ai sensi dell’art. 7, commi quinto e sesto, del decreto del Presidente della Repubblica 29 Settembre 1973, n. 605.
A decorrere dal 1° Gennaio 2012, pertanto, per le operazioni per le quali viene rilasciata fattura occorre comunicare per ciascun cliente e fornitore tutte le operazioni effettuate, indipendentemente dall’importo.
Tali operazioni, per gli anni 2012 e 2013, sono da comunicare se di importo unitario non inferiore ai 3.600 euro, e saranno comunicate senza limiti di importo a decorrere dalla comunicazione relativa all’anno 2014.

 

Questa operazione comporta l’inserimento manuale da parte del tuo consulente sul programma gestionale di tutte le fatture comprensive di intestazione dei clienti nonchè di imponibile e iva.
Per agevolare e semplificare la gestione amministrativa dei nostri clienti abbiamo creato un modulo aggiuntivo al programma gestionale che permette l’estrapolazione automatica di tutti i dati delle fatture emesse in un file in formato CSV. Questo file puo’ essere inviato direttamente al consulente che potrà trasferire automaticamente tutti i dati con grande risparmio di tempo e denaro.